Biosfera MaB

Il Consorzio della Biosfera MaB (Man and Biosphere) Collemeluccio - Montedimezzo si trova nell' Alto Molise, è nata nel 2006, grazie all'impegno dei comuni molisani di Carovilli, Chiauci, Pescolanciano, Pietrabbondante, Roccasicura, San Pietro Avellana e Vastogirardi.
Le Riserve Naturali di Montedimezzo e Castelluccio sono poste al centro dell'area e sono protette dall' UNESCO. Entrambe sono siti di protezione speciale, e sono una delle otto Riserve della Biosfera MaB presenti in Italia.
La Riserva MAB Collemeluccio - Montedimezzo è un’area caratteristica del paesaggio forestale montano tipico dell'Appennino centro-meridionale, popolato da boschi di abete bianco, cerro, e faggio; oltre a specie forestali quali il carpino bianco, l’acero campestre, e il frassino maggiore.
Durante una passeggiata tra i boschi non deve destare stupore l’eventuale incontro di tracce animali appartenenti per lo più al cinghiale, alla lepre, al tasso, alla volpe, allo scoiattolo, e a molti altri esemplari faunistici che popolano questi luoghi naturali meravigliosi.
Presso il rifugio forestale Collemeluccio è presente un’area attrezzata per la sosta, il pic-nic ed il tempo libero, ed una teca con una carta dei sentieri e altro materiale pro-natura.

La Riserva MaB Collemeluccio - Montedimezzo, è un angolo di paradiso dove domina il silenzio assoluto del bosco caratterizzato da specie arboree, quali il cerro e il faggio, e popolato da esemplari animali come il gatto selvatico, il tasso, la volpe, ai quali si aggiungono i magnifici rapaci notturni e diurni.
Il Parco offre ai turisti anche la possibilità di visitare un Museo, allestito nelle sale dello storico complesso forestale di Montedimezzo-Feudozzo che dopo diversi passaggi di proprietà, fu incamerato dallo Stato ed affidato dapprima all'ex Amministrazione Forestale, e successivamente all'Azienda speciale del Demanio Farestale di Stato